Copyright© 2021 Santa Fizzarotti Selvaggi

L’anno che verrà: tra timore e speranza

I nostri sguardi, come i fiori nel deserto di Giuda, seguono con trepidazione il corso degli eventi, del Sole che ritorna, della Luce che illumina a tratti il cammino oscuro dell’umanità. La storia umana tra l’effimero e l’assoluto, tra il timore e la speranza, tra gioia e dolore appare oggi molto provata. Tutto viene percepito come un periodo di incertezza con pericolo di imminente catastrofe.

La notizia della mutazione del Covid 19 alimenta l’atmosfera del terrore: una guerra mediatica sembra essere in atto. Mi accorgo che non si informa pienamente che i Virus mutano sempre, il che è nella loro natura. Si comunica, quasi strillando, solo quel messaggio che possa sempre più destabilizzare gli assetti emotivi delle persone. Dal Virus cinese al Virus inglese… ad altri non meglio identificati Virus. Terrifici predatori che generano panico, sconforto, abbassamento delle difese immunitarie, comportamenti ossessivi compulsivi. Osservo alcune persone lavarsi costantemente le mani in modo irrazionale con amuchine, alcool, soluzioni varie predisposte per tale emergenza e così via...

L'articolo completo sul Giornale di Puglia